rastrellamento-targa-roma-avl-lucca

L’ATVL Lucca invita l’amministrazione di Bagni di Lucca ad affiggere una lapide al muro dell’Albergo che vide reclusi centinaia di prigionieri

Ora è il momento. Il momento storico per metterla una targa sulla facciata dell’Albergo Le Terme a Bagni di Lucca. L’Associazione Toscana Volontari della Libertà Lucca da 70 anni forte degli ideali che animano la nostra Costituzione, esorta l’amministrazione comunale di Bagni di Lucca e la Provincia di Lucca a compiere quel passo. A ricordare gli “esclusi”, i perseguitati, i deportati, provenienti dalla Libia – erano maltesi-inglesi -, gli jugoslavi, legati alle bande titine, e agli ebrei rastrellati e catturati.
Da Bagni di Lucca passò l’orrore della negazione, della cancellazione del diverso, di colui che andava allontanato e distrutto. Ora è il momento storico per mettere quella targa sulla facciata e ricordare a tutti quelli che passeranno che lì bambini, donne, anziani, hanno vissuto prigionieri.
L’ATVL Lucca esorta e invita tutti i cittadini a scrivere alle autorità affinché venga compiuto questo gesto di solidarietà e memoria.

https://avllucca.wordpress.com/

Annunci